S.A.P.I.D.O.

A BREVE DAREMO LA DATA PRECISA DI MAGGIO

Seminario Gratutito mese di Maggio

S. v i l u p p o
A. t t i t u d i n i del
P. o t e n z i a l e
I . n d i v i d u a l e con
D. i d a t t i c h e
O. p p o r t u n e

di Michela Vomiero

Educazione Sportiva

S.A.P.I.D.O non è una tecnica
quella è già stata conseguita, prendendo una laurea o un brevetto che abilita all’ insegnamento di uno sport o all’ educazione motoria

S.A.P.I.D.O. non è un metodo

Perché applica una progressione didattica partendo dallo stato e grado di ogni allievo e quindi varia continuamente a seconda dei bisogni manifesti di ogni gruppo o componente di un gruppo

S.A.P.I.D.O. C'è un circolo virtuoso nello sport: più ti diverti più ti alleni; più ti alleni più migliori; più migliori più ti diverti. Pancho Gonzales, in Enos Mantoani, In odor di GOAT, 2011

In SAPIDO il parametro di valutazione delle capacità di un individuo vengono sviluppate non in riferimento ad un parametro tecnico assoluto ma in riferimento al suo stato e grado. A quel punto si intraprendono una serie di proposte didattiche che lavorando sulla motivazione (piccoli obiettivi positivi e possibili) sviluppando attenzione (a-tensione = privo di tensione) e desiderio di miglioramento.

SAPIDO letteralmente parlando significa saporito, gustoso ed è così che si devono sentire i nostri utenti durante il loro percorso didattico esperienziale.

I requisiti fondamentali per poter sviluppare SAPIDO durante le nostre lezioni è l’ attitudine dell’ insegnante a sviluppare non solo apprendimento attraverso la ripetizione degli esercizi e delle progressioni didattiche
Lavorando sulla sfera emotiva ed emozionale dell’ utente dobbiamo coinvolgerlo e grazie alla motivazione fornirgli un obiettivo possibile che aumenta l’ autostima e quindi la voglia di fare e di progredire.
Questo modo di insegnare può quindi dirsi PER TUTTI poiché TROVA RISCONTRO POSITIVO sia che l’ utente sia bambino, ragazzo, adulto, adulto maturo e vale naturalmente per ogni sport
Questa attitudine all’ insegnamento SAPIDO oltre alla figura di tecnico o allenatore, educa una nuova figura professionale ed attitudine all’ insegnamento meglio definita FACILITATORE DI EMPOWERMENT o meglio quel professionista che riesce a motivare una persona al miglioramento di se e alla cura di se stesso, aiutandolo a scoprire il suo potenziale e le sue capacità. La consapevolezza delle nostre capacità, allenate da un buon insegnante ad ottimizzarsi, in funzione di un risultato, ci fa sentire persone positive e capaci e i piccoli risultati quotidiani raggiunti ci educano e ci spronano a superarli, per migliorarci sempre. 

S.A.P.I.D.O. necessita quindi di una figura professionale quale il FACILITATORE DI EMPOWERMENT che oltre alla sua competenza tecnica e sportiva, sia dotato di un requisito fondamentale:

Quale requisito primario deve avere un FACILITATORE DI EMPOWERMENT ? Deve avere una sensibilità particolare meglio definita EMPATIA
EMPATIA dal greco: [en] dentro [pathos] sentimento.

 

E-mail
  • infoeducazionesportiva@gmail.com

 

CHI VOLESSE SEGUIRE SEMINARIO GRATUITO PER TUTTE LE FIGURE SPORTIVE

ALLENATORI, PREPARATORI ATLETICI E ISTRUTTORI SPORTIVI

Contattare segreteria CSAIn Napoli 0815851948 - csainapoli@libero.it