Tornare in forma con la ginnastica post-parto

Dopo una gravidanza non tutte le donne perdono peso entro i primi tre mesi e spesso la pancia ha difficoltà a riassorbirsi, e in quei casi diventa una tragedia. Meglio aiutarsi con dell’esercizio fisico, sia per il tuo benessere fisico che per quello mentale. Se infatti la ginnastica post-parto ha lo scopo di tonificare gli addominali, recuperare una postura corretta ed eliminare i chili della gravidanza, è anche vero che con il moto si produce endorfine, ormoni che agiscono sul cervello, regalandoci benessere fisico e psichico.

Gli esercizi post-parto sono concepiti per far lavorare le parti del corpo più coinvolte nella gravidanza, tenendo conto dei dolori e della debolezza fisica che spesso caratterizzano la fase post-natale. Praticali almeno tre volte alla settimana. Ma non avere fretta, il ritorno alla normalità muscolare avviene gradualmente: inizia con esercizi che stimolano la circolazione e la respirazione, introducendo in un secondo momento la ginnastica aerobica, importante per stimolare il sistema cardiovascolare, migliorare il metabolismo e bruciare le riserve di grasso.

Di seguito, degli esercizi specifici per le diverse zona del corpo.
1. Per rinforzare le braccia. Con le braccia lungo i fianchi, chiudi le mani a pugno. Piega i gomiti e solleva gli avambracci fino a portare le mani alle spalle, contraendo così i bicipiti. Quindi rilassa e abbassa le braccia, tornando alla posizione iniziale. Ripeti per 10 volte.

2. Per rafforzare la colonna vertebrale. Sdraiati sul pavimento con un cuscino basso sotto la testa: con le gambe tese, solleva un tallone per volta, mantenendolo appena distaccato dal pavimento. Ripeti l’esercizio 10 volte per parte. Incrocia le braccia, solleva leggermente la testa e le spalle, poi rilassati e appoggia il capo sul cuscino. Ripeti 10 volte.

3. Per tonificare il seno. Con le mani poste davanti al seno, premi i palmi l’uno contro l’altro esercitando una forte pressione, mantieni la contrazione per 6 secondi. Più le mai saranno lontane dal petto e più l’esercizio fisico sarà intenso, coinvolgendo anche i muscoli delle braccia. Ripeti 10 volte.

4. Per migliorare il tono addominale. Appoggia la testa su due cuscini e incrocia le braccia sull’addome. Mentre contrai gli addominali, contrai anche i muscoli pelvici e solleva la testa. Spingi
con le mani le due parti dei muscoli retti l’una contro l’altra. Conta fino a 5 e torna nella posizione di partenza.

5. Per chi ha subito un parto cesareo. Supina sul pavimento con le gambe allungate, solleva una gamba e ruota la caviglia in senso antiorario per 5 volte, poi per 5 volte in senso contrario. Ripeti con l’altra gamba.

6. Per rinforzare la muscolatura pelvica. Supina, a ginocchia piegate, contrai i muscoli, cominciando dall’ano e mantenendolo contratto per tempi progressivamente più lunghi. Quindi avvicina tra loro le gambe e ruotale esternamente, continuando a contrarre i glutei. Rilassa la muscolatura.
Ripeti 10 volte

CSAInapoli

La tua firma